CineResidenze Day2 – atto secondo

Panoramica della mansarda, Villa Nappi.

Panoramica della mansarda, Villa Nappi.

 

Immaginate lo stereotipo dell’intellettuale che si ritira dalla società, in una stanza in leggera penombra e si lascia ispirare dal rumore della pioggia che risuona, amplificato dalla natura circostante e dalla sua solitudine.
E ora, pensate a quei team di screenwriting, che fanno tanto americano, dove sono tutti seduti in cerchio attorno a un tavolo, circondati da tazze di caffè e scarabocchi e sparano idee su idee in un brain-storming continuo.

Bene: mischiateli, aggiungeteci un po’ di autoironia (o insicurezza), sostituite il caffè con il tè e avrete un’idea più o meno chiara di ciò che sta succedendo in questo istante a Villa Nappi.

Sono stati selezionati quattro dei soggetti proposti e gli allievi sono stati divisi in gruppi. Il compito è quello di sviluppare l’idea iniziale: la stesura delle sceneggiature è ufficialmente iniziata.